Mese: febbraio 2011




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

carcere - Vegani in carcere

Da un articolo pubblicato da Promiseland

Vegani in carcere

Molto spesso, si può dire quotidianamente, noi vegani ci scontriamo con una mentalità  che stenta ad accettare un’alimentazione senza prodotti animali.
Oltre al fatto di dover, il più delle volte, giustificare questa scelta, chi si trova in situazioni limite, ha l’ulteriore difficoltà  di riuscire a reperire una alimentazione vegana.

La questione dell’alimentazione all’interno di istituzioni come quelle scolastiche, ospedaliere, carcerarie, dovrebbe essere presa sul serio dalle autorità  competenti di tutti i Paesi, soprattutto per quel che riguarda i suoi aspetti etici, come nel caso del veganesimo. Il livello di coscienza bioetica di un Paese e di una società  viene, infatti, percepito a partire dalla sensibilità  che si è in grado di attivare su questioni che solo apparentemente sono di carattere marginale, come quella dell’alimentazione.

Antispecismo Veganismo




Tempo di lettura stimato:
1 minuto

Secondo corso dell’Università  dell’Età  della Ragione.
Le lezioni si terranno in Marzo 2011.

Con specismo si intende il pensiero e l’atteggiamento pratico tali per cui gli interessi degli individui della propria specie prevalgono sempre e comunque su quelli di individui di altre specie – compresi quelli più fondamentali, quali l’interesse a vivere, a non soffrire e alla libertà .
Alla base delle moderne acquisizioni scientifiche, secondo le quali anche gli animali sono portatori di interessi e sono capaci di provare piacere e dolore, ci domanderemo se e come sia opportuno rivedere le tesi dello specismo.

Antispecismo Appuntamenti



Antispecismo Appuntamenti Notizie




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

caccia balene - Caccia alle Balene: stop del Giappone?Di seguito la notizia riportata dal sito web de la Repubblica.

Attenderemo gli sviluppi prima di fornire un nostro parere sulla questione che riteniamo per nulla risolta.

Buona lettura.

————-

Caccia alle Balene. Stop del Giappone

Fonte: La Repubblica.it – 16 febbraio 2011

TOKYO – Il Giappone ha per ora sospeso il programma annuale di caccia alle balene nelle acque dell’ Antartico a causa delle azioni di protesta degli ambientalisti, al punto che la flotta potrebbe anche ritornare a casa. “La nave Nisshin Maru ha sospeso le operazioni a partire dal 10 febbraio per motivi di sicurezza e stiamo studiando la situazione, non escludendo la possibilità  di fermare la missione prematuramente”, ha annunciato Tatsuya Nakaoku, un funzionario dell’Agenzia della pesca nipponica.
“Garantire la sicurezza è una priorità  e per il momento le navi hanno sospeso la caccia a fini scientifici. Ora stiamo valutando cosa fare”, ha aggiunto il funzionario, secondo cui il rientro anticipato della flotta “è un’opzione”.

Animalismo Notizie