Mese: giugno 2010




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

Da: ilpost.it

Tokyo blocca il film sul massacro dei delfini

“The Cove”, premio Oscar come miglior documentario, racconta il massacro dei delfini nella baia di Taiji
La proiezione del film a Tokyo è stata bloccata in seguito alle proteste dei conservatori

Ric O’Barry è divenuto celebre negli anni ‘60 come il miglior addestratore di delfini al mondo grazie al suo lavoro per la serie tv Flipper.
Solo anni dopo, a seguito della morte tra le sue braccia del delfino suicida Kathy, si è reso conto dell’impero di biglietti d’ingresso e prigionia che aveva in parte contribuito a creare.

Animalismo Notizie




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

caccia balene - Commissione Baleniera. Prime notizie: buttati tutti fuori

www.geapress.org/caccia/agadir-%E2%80%93-commissione-baleniera-prime-notizie-buttati-tutti-fuori/1197

Agadir – Commissione Baleniera. Prime notizie: buttati tutti fuori

GEAPRESS – Dopo le accuse di corruzione, soprattutto in merito alla campagna acquisti messa in atto dal Giappone, la Commissione baleniera i cui lavori hanno preso inizio ieri ad Agadir, in Marocco, corre ai ripari. Interviene in maniera decisa e senza tentennamenti. Basta con le notizie imbarazzanti, e sbatte la porta in faccia ai rappresentanti delle associazioni che vigilavano sui lavori.

Qualche notizia comunque inizia a trapelare e conferma, purtroppo, i peggiori dubbi dei giorni scorsi.

Animalismo Notizie



Molti animali, soprattutto pesci e volatili, sono stati contaminati dalla marea nera che si è diffusa nel Golfo del Messico dopo l’apertura della falla nel pozzo della Deepwater Horizon. Molti volontari e addetti della protezione animali dedicano le loro giornate al loro recupero. Gli animali vengono ripuliti accuratamente dal greggio e poi nuovamente liberati (Ap)

Animalismo Notizie




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

www.lastampa.it/lazampa/girata.asp?ID_blog=164&ID_articolo=1730&ID_sezione=339&sezione=News

La Zoomafia 2010 in Italia,
rapporto choc della Lav

Tra combattimenti clandestini e giubbotti in pelle di procione, ecco la situazione dello sfruttamento animale nel nostro Paese.
Un giro d’affari da circa 3 miliardi di euro nel solo 2009: questa è la cifra scioccante che emerge dal “Rapporto Zoomafia 2010″della LAV, che ha analizzato lo sfruttamento illegale di animali ad opera della criminalità  nel 2009.

Il bilancio della lotta alle zoomafie risulta incerto. Se gli interventi contro le corse di cavalli clandestine sono calati drasticamente, nonostante il fenomeno sia in continua crescita, buone notizie arrivano invece dal fronte della lotta all’importazione illegale di cuccioli dall’Est. In 15 mesi sono stati infatti sequestrati 886 cuccioli e denunciate 41 persone, tra trasportatori, allevatori e commercianti.Stabile invece il business legato alla gestione di canili “illegali” (strutture spesso sovraffollate e inadeguate sotto l’aspetto igienico sanitario e strutturale) così come il business sui randagi, che garantisce agli sfruttatori di questi animali introiti stimati intorno ai 500 milioni di euro l’anno, grazie a convenzioni con le amministrazioni locali per la gestione dei canili.

Animalismo Notizie