Mese: gennaio 2010




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

Un’intervista rilasciata da Umberto Veronesi al Corriere della Sera.

http://www.corriere.it/animali/10_gennaio_29/veronesi-abolizione-totale-caccia-istinti-primitivi_5116dfce-0d01-11df-a99f-00144f02aabe.shtml

L’INTERVENTO
Veronesi: «Sono per l’abolizione totale
Istinti primitivi, non divertimento»
L’oncologo: «L’uccisione di ogni animale è un danno all’ecosistema»

Di Umberto Veronesi

————–

L’approvazione da parte del Senato dell’emendamento che ripropone la riduzione dei limiti della stagione di caccia è stato definito un blitz da parte delle associazioni ambientaliste, Wwf compreso. Concordo sul fatto che questa decisione non debba passare sotto silenzio. Ed è giusto che le Regioni, a cui spetta le decisione finale circa l’estensione del periodo venatorio, considerino attentamente le motivazioni di chi vuole porre un freno al massacro degli animali.

Animalismo



Animalismo Notizie




Tempo di lettura stimato:
3 minuti

Segnaliamo la pubblicazione di un libro in cui tra gli altri argomenti si propone una possibile convergenza su molte tematiche tra decrescita ed antispecismo.

————

libro decrescita - Decrescita ed antispecismo: un dialogo possibile?Decrescita
Idee per una civiltà  post-sviluppista

Sismondi editore

Autori: Gianni Tamino, Paolo Cacciari, Adriano Fragano, Lucia Tamai, Paolo Scroccaro, Silvano Meneghel.

Con una intervista a Fritjof Capra (a cura di Paolo Scroccaro e Flavio Cagnato dell’Associazione Eco-Filosofica). Traduzione a cura di Sonia Calza.

Prefazione: Sante Rossetto

Collana: I COSMONAUTI
Formato: 145 x 210 x 12
Pagine: 144
Prezzo: 10,00 euro

Acquisti online: Link al sito dell’editore

Antispecismo Decrescita Notizie




Tempo di lettura stimato:
2 minuti

http://www.corriere.it/animali/10_gennaio_26/cina-carne-cane-gatto_77ce8694-0a9f-11df-9ce5-00144f02aabe.shtml

Gli ambientalisti ESULTANO, MA IN RETE PROTESTA IL POPOLO DEI CONTRARI
Carne di cane e gatto, Cina pronta allo stop
Un disegno di legge intende vietarne il consumo e il commercio. Pena la reclusione

MILANO – Con l’indicazione «carne profumata» la pietanza a base di cani e gatti viene servita spesso e volentieri come specialità  in Cina. Ma questo è un qualcosa destinato a cambiare. Un disegno di legge, il primo e unico nel suo genere nella Repubblica popolare, intende infatti vietare il consumo e il commercio di carne di gatto e cane. Pena la reclusione. La Corea del Sud aveva invece pensato lo scorso anno di legalizzare le macellazioni di cani.

Animalismo Notizie