18 pubblicità antispeciste a Sassari


Tempo di lettura stimato:
1 minuto

sassari 2017 2 120x120 - 18 pubblicità antispeciste a Sassari

Fonte: Campagne per gli animali

Con grande piacere comunichiamo che a Sassari, a partire dal 20 aprile fino al 12 maggio 2017, negli spazi comunali adibiti alle affissioni, verranno esposti 18 cartelloni 100 cm x 138 cm raffiguranti la pubblicità antispecista di Ca “Ti guardano tutti negli occhi“.

L’iniziativa è stata curata da ZOE Progetto Antispecista Sassari che ha pensato di utilizzare una delle pubblicità antispeciste realizzate da Ca per diffondere la cultura liberazionista anche in Sardegna.

Di seguito la grafica della pubblicità e una galleria fotografica dei cartelloni affissi per le vie di Sassari.
Grazie di cuore all’associazione ZOE Progetto Antispecista Sassari e in particolare a Federica Masia, Giulia Satta e Mauro Scalco per il loro importante lavoro in favore della liberazione animale.

I luoghi delle affissioni:

Corso Vico,
Piazza stazione,
Via Forlanini,
Via Rockefeller,
Viale Italia,
Via Turati,
Via Monte Grappa,
Via Sardegna,
Piazza Marconi.

Link breve di questa pagina: http://www.veganzetta.org/CXVhj

5 Commenti

  1. Paola Re ha scritto:

    Benissimo! Le affissioni di CA si sono dirette oltremare. Le voglio anche in Sicilia…

    24 aprile, 2017
    Rispondi
  2. Paola Re ha scritto:

    Mi è arrivata questa notizia su Sassari: guinnes dei primati per la più lunga arrostita.
    Emblematica la foto di quell’uomo (papà?) che regge un cucciolo umano (figlio?) da una parte e un cucciolo animale dall’altra in condizioni indescrivibili.
    http://www.ansa.it/sardegna/notizie/2017/05/14/sassari-arrostita-piu-lunga-del-mondo_40ee89ce-c225-4131-883f-7c134ad92d5d.html

    E qui cantano “We are the champions” (champions of cruelty) animati da un pathos tribale oggetto di studio antropologico.
    http://video.gelocal.it/lanuovasardegna/locale/sassari-entra-nel-guinness-con-l-arrostita-dei-record/74492/74917

    http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2017/05/14/news/l-arrostita-piu-lunga-della-storia-sassari-e-nel-guinness-dei-primati-1.15335791

    C’è solo da piangere.

    22 maggio, 2017
    Rispondi
  3. Cereal Killer Cereal Killer ha scritto:

    Non c’è da piangere Paola, c’è da lottare perché questi individui cambino la visione che hanno degli altri Animali e si comportino di conseguenza, oppure che spariscano entrando a far parte semplicemente dell’enorme schiera di soggetti appartenenti alla nostra specie di cui le future generazioni si vergogneranno.

    6 giugno, 2017
    Rispondi
  4. Paola Re ha scritto:

    Io me ne vergogno già nel presente.
    Comunque, a parte la volontà di lottare che certo non mi manca, lo sconforto arriva spesso e pure le lacrime. Certe volte non si sa proprio da che parte sbattere la testa. Quando ci sono di mezzo i bambini e le bambine lo sconforto è amplificato. Che mondo assurdo mettiamo sotto i loro occhi…

    6 giugno, 2017
    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *